Gufi in legno antico

Questi manufatti sono realizzati trasformando pezzi di legno di svariato spessore e tipologia, che una volta lavorato vengono sovrapposti ed assemblati sui rami.
Ogni composizione è unica e la scelta del legname, di svariato genere e colore, permette di avere un risultato finale a dir poco eccellente. La posizione e lo sguardo arcuino danno il resto.
Importantissima è la realizzazione degli occhi in legno di maggio ciondolo che devono essere levigati e forati uno ad uno.

Il Gufo è’ stata la mia prima creazione, e la amo in modo particolare.
Ne realizzo moltissime varianti, usando legno di recupero e, come sostegno, radici e parti di alberi recuperati nel bosco.

Questa parte del lavoro sembra la più facile, ma in realtà è la più complessa:
per trovare il legname adatto alla realizzazione di una buona composizione è necessario munirsi degli attrezzi del mestiere quali motosega, gerla, lima, carburante, acqua. Una volta recuperato il materiale e qualche panino ci si dirige verso l’alta montagna, dove le valanghe hanno strappato gli alberi dalla terra. Una volta raccolto il pezzo giusto arriva il momento di tornare a valle.

La parte successiva è quella dedicata alla pulizia dei pezzi per passare poi alla realizzazione della superficie liscia ed omogenea che andrà ad appoggiarsi al muro.

Come vengono realizzati

Nel tempo, utilizzando la stessa tecnica, sono nati altri personaggi come la capra ed il gatto.

Nessun commento ancora

Lascia un commento